Miranda, Murillo e i gol subiti: bisogna blindare la difesa

Articolo di
14 ottobre 2016, 19:03
cartolina da casa Inter

Il più grande difetto dell’Inter in quest’inizio di stagione è stato sicuramente l’alto numero di reti subite. Errori individuali, ma anche di squadra, hanno inciso sui risultati, ma ora non si può sbagliare. Analizziamo il tema con la rubrica “Una cartolina da casa Inter”

281173-800

M&M, FORMA E GOL SUBITI – Non è un periodo facile per l’Inter, tra la scarsa continuità nei risultati e nella fase difensiva. Jeison Murillo in particolare sembra la brutta copia del centrale che all’inizio della scorsa stagione sembrava un autentico muro. Anche Joao Miranda è inciampato in qualche errore di troppo: sbagli individuali, ma anche di una squadra che copre poco i suoi centrali. Bisognerà rialzarsi insieme, ora non si può più sbagliare, a partire dalla gara contro il Cagliari.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Alessandro Basta

Alessandro Basta

Alessandro Basta ha 19 anni e vive a Cosenza, dove è nato. Inizia a scrivere a 13 anni per un piccolo forum sportivo, per poi proseguire la sua attività di scrittura per un blog calcistico, in uno spazio dedicato interamente all’Inter, dove scrive editoriali. A 17 anni, arriva l’esperienza maggiormente formativa, presso InterCafè, blog in cui crescono contestualmente passione, ambizione ed esperienza rispetto alla scrittura sull’Inter. Tifoso interista fin dalla nascita, non potrebbe vivere senza.