L’Inter vola, il ritmo è lo stesso del 2006/07

Articolo di
20 novembre 2017, 13:16
Éder Icardi Inter-Torino

L’ennesima vittoria di ieri non soltanto lancia l’Inter al secondo posto, ma certifica un avvio di stagione con pochi eguali nella storia nerazzurra

Dopo la sconfitta della Juventus, la partita di ieri contro l’Atalanta era un esame per l’Inter, i nerazzurri dovevano dimostrare la tenuta mentale per approfittare degli stop altrui e l’esame è stato superato grazie alla doppietta di Mauro Icardi che ha steso i nerazzurri di Gasperini. L’inizio di stagione dei nerazzurri è di altissimo livello, solo nel 1950-51 c’è stata una partenza migliore e il ritmo tenuto adesso è lo stesso del 2006/07, ovvero quello dell’Inter di Mancini che dominò il campionato post calciopoli chiudendolo a 97 punti (oltre 20 di vantaggio sulla Roma allenata proprio da Luciano Spalletti): quell’Inter realizzò 33 punti nelle prime 13 giornate, esattamente come questa, ma la squadra di Spalletti subisce molto meno, 9 gol, invece dei 14 già incassati da Mancini a quel punto della stagione.