L’Inter trattiene Yao e Gnoukouri: pedine in più per l’E. League

Articolo di
1 settembre 2016, 13:21
Gnoukouri

Un po’ a sorpresa l’Inter ha deciso di trattenere sia Guy Eloge Yao che Assane Gnoukouri che fino all’arrivo di Frank de Boer sembravano destinati a partire in prestito. I due potranno però tornare utili sopratutto per l’Europa League grazie al loro status.

FUORI LISTA – Entro oggi le squadre di Serie A dovranno presentare l’elenco dei 25 giocatori, di età superiore ai 21 anni, scelti per il campionato; tra di loro dovranno esserci anche quattro elementi provenienti dalle proprie giovanili. L’Inter però ha solamente Jonathan Biabiany, Marco Andreolli e Davide Santon che rispettano questi parametri e quindi sarà costretta a inserire un calciatore in meno. In soccorso di Frank de Boer potrebbero arrivare proprio Yao e Gnoukouri che, essendo un Under-21, verrebbero considerati dei fuori lista (così come Gabigol, Senna Miangue e Ionut Radu).

LA LISTA B – Discorso molto simile anche per quanto riguarda l’Europa League dove i nerazzurri, come punizione per il mancato rispetto del Fair Play Finanziario, potranno disporre solamente di 22 giocatori. La UEFA permette però a tutti i club di presentare anche una lista B dedicata ai ragazzi nati a partire dal primo gennaio del 1995, a patto però che abbiano alle spalle almeno due stagioni con la loro attuale squadra. Anche in questo caso Yao e Gnoukouri rispetterebbero questi parametri e permetterebbe così all’Inter di disporre di due calciatori in più da schierare il giovedì.

Facebooktwittergoogle_plusmail