L’Inter ha cambiato rotta: i nomi sul mercato sono la prova

Articolo di
2 luglio 2016, 21:20
Thohir Mancini Zhang

In questi giorni si parla continuamente di Marko Pjaca, Domenico Berardi, Gabriel Jesus e Antonio Candreva in orbita Inter. Soltanto un anno fa, il mercato del club nerazzurro, al netto dell’operazione che ha portato Geoffrey Kondogbia a Milano, ballava soltanto sui tavoli di Felipe Melo ed Ivan Perisic; inseguiti fino all’esaurimento e acquistati sul gong. 

CAMBIO DI ROTTA – Chi non si aspettava rivoluzioni con l’ingresso in società del gruppo Suning, è rimasto deluso. Già dalla conferenza stampa di presentazione, Zhang Jindong ed Erick Thohir hanno parlato apertamente di mercato e dei probabili colpi dell’Inter, facendo i nomi di Gabriel Jesus, Antonio Candreva e Domenico Berardi. A questo punto è obbligatorio fare una premessa: magari non arriverà nessuno dei tre ma, se il presidente ed il nuovo proprietario di un club come l’Inter, parlano così apertamente, significa che le potenzialità per ambire a giocatori del genere ci sono. Tutto il resto sono chiacchiere.

IL PASSATO – Soltanto un anno fa, al netto dell’asta di mercato scatenata per Geoffrey Kondogbia, investimento comunque supportato dalla cessione di Mateo Kovacic al Real Madrid, il mercato dell’Inter vedeva come protagonisti giocatori senza dubbio differenti. Da Yaya Tourè a Felipe Melo, passando per la lunghissima trattativa relativa ad Ivan Perisic (non ancora l’esterno straripante osservato nella seconda parte di stagione con l’Inter). Mentre soltanto lo sfruttamento della formula del prestito, aveva concesso gli acquisti di Joao Miranda e Stevan Jovetic.

NUOVA STRATEGIA – Adesso l’Inter sembra aver virato completamente su un progetto diverso, fatto di giovani di sicuro avvenire. Già a partire dal giorno dopo l’assemblea straordinaria dei soci, il club ha piazzato il colpo Gianluca Caprari (talentuoso e italiano), strappandolo alla concorrenza di Napoli e Juventus. Zhang Jindong ha ‘stoppato’ subito anche i desideri di Roberto Mancini, che continuava a puntare su Yaya Tourè. La nuova proprietà sembra aver messo sul mirino infatti soltanto giocatori giovani, e per questo negli ultimi giorni non si registrano novità su Antonio Candreva  ma su Marko Pjaca, anche se l’interesse concreto per il croato è tutto da verificare. Insomma, se il buongiorno si vede dal mattino…