La frase del giorno sull’Inter – Icardi e la crescita offensiva

Articolo di
27 novembre 2015, 23:03
la frase del giorno

In questa prima parte di campionato, caratterizzata da molti punti conquistati nonostante i pochi gol, a tratti è venuto a mancare il contributo realizzativo degli interpreti offensivi nerazzurri. Analizziamo la situazione dell’attacco, prendendo spunto dalle parole odierne di Icardi con la rubrica “La frase del giorno sull’Inter”

LE PAROLE DI ICARDI«Non sento la pressione di confermare il titolo di capocannoniere dello scorso anno. Sono tranquillo, so cosa devo fare e cosa la gente si aspetta da me. L’altro giorno parlavo con Jovetic e dicevamo che siamo due attaccanti che finora hanno segnato poco, io 4 gol lui 3, ma nonostante questo siamo primi: speriamo di farne tanti per aiutare la squadra. Sia lui che Ljajic hanno le qualità per fare grandi cose. Io sono disponibile per loro, per far fare i movimenti che li aiutino e anche il gol dell’ultima partita è arrivato dopo uno scambio tra me e Ljajic».

ICARDI E LA CRESCITA OFFENSIVA – Uno dei temi che maggiormente hanno diviso i tifosi nerazzurri è certamente la scarsa vena realizzativa degli attaccanti nerazzurri rispetto al recente passato. In molti hanno gridato all’incompatibilità tra Icardi e Jovetic, ma già contro il Frosinone si sono visti netti miglioramenti sia nelle prestazioni individuali che di reparto. Nei movimenti dell’attacco, Mauro Icardi naturalmente risulta essere una pedina fondamentale: nel momento in cui l’argentino riuscirà a smarcarsi con i tempi giusti o a muoversi per creare spazi a Jovetic e Ljajic, allora l’attacco nerazzurro sarà letale.