Inter ritrova 1/3 di JM: de Boer, vale la pena rischiarlo?

Articolo di
28 settembre 2016, 22:03
cartolina da casa Inter

L’Inter è chiamata agli straordinari nella tre giorni che porta da Praga a Roma e la notizia positiva per de Boer è sicuramente il recupero di Murillo: analizziamo il tema con la rubrica “Una cartolina da casa Inter”

Murillo

IL RITORNO DI JM – Sembrava dovesse star fermo almeno una settimana, invece Jeison Murillo ha saltato solo Inter-Bologna ed è già pronto per riprendersi la sua maglia da titolare per Sparta Praga-Inter di domani. La decisione finale spetterà a Frank de Boer, anche se le possibilità che scenda in campo sono talmente alte che – almeno – domenica in Roma-Inter dovrebbero esserci pochi dubbi sulla sua titolarità. Murillo tornerà a far coppia con Joao Miranda, andando a completare la coppia JM che ben ha impressionato nella prima parte di stagione passata. Ancora non si sa se a Roma ci sarà anche Joao Mario, pedina fondamentale per l’Inter di de Boer e non solo per le iniziali magiche (JM all’Inter significa anche altro…), ma la domanda a meno di ventiquattr’ore dalla delicata partita di Praga è: vale la pena rischiare Murillo con la paura di una ricaduta tale da non poterlo poi schierare contro la Roma?

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.