Inter, da Chiesa a Verdi: svolta italiana sul mercato?

Articolo di
13 novembre 2017, 21:57
Chiesa Federico

Negli ultimi decenni, l’Inter è stata spesso criticata per le scelte esterofile sul mercato, anche quando i risultati hanno dato ragione ai nerazzurri. La tendenza sembra essere radicalmente cambiata nei prossimi mesi: analizziamo questo aspetto e le possibili ricadute sulle prossime scelte di Ausilio e Sabatini

IMPATTO SUNING – Un’Inter più italiana: questo l’obiettivo di Suning fin dal suo insediamento al comando della Beneamata. All’epoca si parlava di Berardi e Bernardeschi, ma poi è arrivato Candreva, ma l’input è apparso chiaro ed è stato confermato dal successivo acquisto di Roberto Gagliardini. Occhi puntati anche sui migliori talenti italiani in erba: da Pellegri (a un passo dall’Inter) a Bastoni e Zaniolo.

POSSIBILI SCELTE – Le ultime voci di mercato confermano la tendenza. Negli ultimi giorni, si è parlato molto di un possibile approdo in nerazzurro di Verdi e/o Di Francesco dal Bologna, due dei migliori talenti in evidenza in quest’inizio di stagione. Decollano anche i rumors su Chiesa, seguito da diversi mesi dalla dirigenza dell’Inter.