Inter A e Inter B si ricongiungono, poi i colpi: inizia l’Era Suning

Articolo di
31 luglio 2016, 23:23

Le due Inter impegnate rispettivamente negli USA e a Brunico terminano in contemporanea i loro impegni di luglio: inizia agosto e all’Inter, che si riunirà per la prima volta dopo gli impegni inter-nazionali, inizierà ufficialmente anche l’Era Suning, che dovrà completare la rosa a disposizione di Mancini, “mal di pancia” permettendo

FINE DELLA SCISSIONE – La giornata odierna ha segnato un doppio punto nel pre-campionato nerazzurro: l’Inter A di Roberto Mancini ha svolto il suo ultimo allenamento negli USA ed è pronta a far ritorno in Italia, analogamente l’Inter B di Angelo Gregucci ha terminato il ritiro a Riscone di Brunico al seguito dell’Inter Primavera di Stefano Vecchi, pertanto tornerà a Milano. Il “raduno” ad Appiano Gentile durerà poco, essendo prevista la partenza per Oslo, dove l’Inter – finalmente riunita – affronterà il Tottenham. Dopo le brutte figure rimediate durante la tournée americana, ma anche precedentemente a Brunico per il ritiro, l’Inter deve rifarsi sia dal punto di vista dei risultati sia soprattutto del gioco: affrontare grandi club con meno della metà dei titolari in campo e soprattutto con dei “casi interni” utili solo a destabilizzare l’ambiente non è l’ideale. Si spera che il 4-1 rimediato contro il Bayern Monaco sia solo l’ultima brutta pagina del pre-campionato nerazzurro, che non ha portato grande entusiasmo.

LA NUOVA INTER – Per l’amichevole di lusso Mancini potrà contare anche sull’apporto di Jeison Murillo in difesa, Ever Banega in mezzo al campo, Ivan Perisic sulla fascia sinistra e il jolly Marcelo Brozovic dove serve, mentre dovrebbe ritardare il debutto di Gary Medel – in ritardo di condizione rispetto agli altri – ed ovviamente Eder, appena rientrato dalla vacanze. Ipotizzabile, dunque, un 4-4-2 così strutturato: Samir Handanovic in porta; dietro Cristian Ansaldi, Joao Miranda, Murillo e Caner Erkin; in mezzo Brozovic, Banega, Geoffrey Kondogbia e Perisic; avanti Stevan Jovetic e Mauro Icardi. Oppure 4-2-3-1 con Brozovic (o Felipe Melo) in mediana, Banega trequartista e Jonathan Biabiany (o Brozovic) ala destra al posto di Jovetic. In attesa di novità dal mercato, in entrata e uscita: agosto farà segnare i primi colpi del gruppo Suning, che conta di trattenere tutti i big.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE