Inter, 5 anni dopo: Miranda e Murillo come Samuel e Lucio

Articolo di
7 dicembre 2015, 12:03
Miranda Murillo

Le analogie sono tante: di natura fisica, tecnica e tattica. Anche nella differente personalità fra i due ed in rapporto agli illustri predecessori. L’unica vera discrepanza, l’età dei due: Miranda e Murillo ricordano terribilmente Samuel e Lucio. Ed è un buon segno…

M&M: FATTORE X – Entrambi erano del 1978, stop. Qui sembrano terminare le analogie fra Samuel e Lucio, questa pare essere la sola differenza fra quella coppia e questa. 8 anni di differenza fra Miranda e Murillo ed un mare di similitudini con gli illustri predecessori. Chi ha seguito attentamente l’evoluzione degli M&M in questi primi mesi, non potrà non averlo notato. Partiamo da Miranda: nelle movenze, nella leadership, nella supremazia aerea e nell’asfissiante marcatura a uomo, ricorda terribilmente Samuel. In comune avrebbe anche la capacità di trovare la via della rete, sono ben 20 le reti in carriera, ma finora ha avuto poca fortuna in questo aspetto (chiedere a Reina per info). Anche per cattiveria agonistica sembrano differire, il classico fallo intimidatorio di The Wall dopo pochi minuti dal fischio iniziale non pare essere nelle corde del brasiliano. Per il resto si assomigliano e non poco, è il cervello della difesa, il miglior partner possibile di uno come Murillo.

Il colombiano, ci assomiglia persino fisicamente, sembra essere un cugino di Lucio: sfrontato, folle, esplosivo, disordinato. Ci manca qualche uscita palla al piede e sarebbe il suo sosia. Il carisma e la personalità non mancano, qualche strafalcione pure, proprio come il brasiliano: le potenzialità del colombiano sono però evidentissime, l’Europa comincia ad accorgersene, Real Madrid in primis. Quel che ne viene fuori, è la totale complementarietà degli M&M.

Proprio come quei due, che male non fecero…