Icardi, l’Inter inizia a pesare? Meno €, più lavoro (con Jovetic)

Articolo di
11 luglio 2016, 23:23
cartolina riscone

Sono ore calde in casa Inter a causa dell’uscita fuori luogo della signora Icardi – moglie e agente dell’attuale capitano nerazzurro – e neanche la risposta del DS Ausilio sembra aver messo le cose in ordine: analizziamo il tema con la rubrica “Una cartolina da Riscone di Brunico”

Jovetic Icardi palestra

MENO CHIACCHIERE, GRAZIE – Se Wanda Nara attacca, Piero Ausilio difende. Se l’Inter sta sull’attenti, Mauro Icardi sta in silenzio. Questo può essere il riassunto delle ultime ventiquattro ore in casa nerazzurra. Ciò che sta avvenendo, però, non giova all’attuale capitano e numero 9 dell’Inter, che dovrebbe (anzi, deve) prendere in pugno la situazione: meno chiacchiere, più fatti. Icardi non deve bussare ancora per avere un rinnovo ad oggi ingiustificato, piuttosto inizi a lavorare duramente per meritarselo. Proprio come avvenuto oggi nell’allenamento in palestra con i sovraccarichi, dove Icardi è stato immortalato in secondo piano. E’ in buona compagnia, vista la presenza di Stevan Jovetic, altro protagonista di dichiarazioni fuori luogo negli scorsi mesi: dovrebbero far coppia nell’attacco di Roberto Mancini, mettessero l’Inter prima di tutto una volta per tutte. Grazie.