I precedenti tra Roma e Inter: fioccano i gol

Articolo di
1 ottobre 2016, 20:37
roma-inter-2016

Roma-Inter è una delle classiche del nostro calcio, una sfida in cui storicamente non sono mai mancati gol e spettacolo

Il big match della settima giornata di Serie A vedrà impegnate domani sera all’Olimpico la Roma e l’Inter. La sfida tra capitolini e nerazzurri è una delle classiche del nostro calcio, quella di domani sarà la partita numero 198 tra le due formazioni, nei 197 precedenti si segnalano 88 vittorie dell’Inter e 58 della Roma, con 51 pareggi a completare il conto. Da segnalare anche le reti, ben 574 in 197 partite, 315 dell’Inter e 259 della Roma.

SFIDA RICCA DI GOL- Tra le sfide ricche di gol impossibile non citare il memorabile 5-4 a favore dell’Inter nella sfida disputata all’Olimpico il 3 maggio del 1999, ma i tifosi nerazzurri ricorderanno anche l’incredibile 4-3 nella Supercoppa Italiana del 2006 in cui l’Inter di Mancini rimontò l’iniziale 0-3 dei giallorossi o la vittoria per 4-0 all’Olimpico ottenuta dall’Inter di José Mourinho nella stagione 2008/09. Da parte loro i tifosi dei giallorossi possono sorridere per il 6-2 nella finale di andata della Coppa Italia 2007/08 o per il 4-0 del 5 febbraio 2012 in cui i giallorossi schiantarono l’Inter di Ranieri.

LA SCORSA STAGIONE- Le sfide della scorsa stagione però non sono state all’insegna della tradizione, la gara d’andata al Giuseppe Meazza fu infatti vinta per 1-0 dai nerazzurri grazie alla rete di Gary Medel, il ritorno all’Olimpico terminò 1-1 grazie a Nainggolan che, proprio nel finale, pareggiò l’iniziale vantaggio nerazzurro realizzato da Ivan Perisic.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Alessandro Cocco

Alessandro Cocco

Nato e cresciuto in Sardegna, vive attualmente a Roma dove studia storia moderna e contemporanea presso l'Università Sapienza. Tifa Inter fin da bambino, ma segue con attenzione anche il calcio estero dove le sue squadre "simpatia" sono Liverpool, Atletico Madrid ed Hercules Alicante (per l'unico motivo che ad Alicante ci ha vissuto un anno durante il suo erasmus). Scrive anche su bundesligapremier.it