Champions al via: effetto Inter sul M’Gladbach (non sul Celtic)

Articolo di
13 settembre 2016, 23:23
de Boer Borussia Monchengladbach

La prima serata europea sorride alle principali big, Napoli compresa: l’Inter debutterà giovedì in Europa League, ma in Champions non è fortunato il debutto delle due squadre che hanno (anzi, avrebbero…) dovuto affrontare i nerazzurri di de Boer prima dell’inizio ufficiale della stagione 2016/17

CELTIC SOMMERSO – In attesa del debutto in Europa League di giovedì, torna la Champions League ed è buona la prima per l’unica squadra italiana oggi in campo: il Napoli, protagonista in terra straniera, grazie alla doppietta di Arkadiusz Milik riesce a battere in rimonta la Dinamo Kiev. Al contrario, è tragica la prima del Celtic, sconfitta dalla corazzata Barcellona a suon di gol: 7-0 il risultato finale che umilia quella che è stata la prima avversaria ufficiale di Frank de Boer sulla panchina dell’Inter (il 13 agosto finì solo 2-0 per i nerazzurri contro un rimaneggiatissimo Celtic).

BEFFA M’GLADBACH – In realtà, prima di affrontare il Celtic, l’Inter avrebbe dovuto affrontare il Borussia Monchengladbach in quel di Ancona, ma il 10 agosto il tempo fu avverso (e la cosa fece sorridere trattandosi di una partita organizzata nella terra di Roberto Mancini, che aveva appena dato l’addio all’Inter): amichevole annullata causa eccessiva pioggia, la stessa che oggi ha portato al rinvio della sfida contro il Manchester City. I tedeschi recupereranno domani, tempo permettendo: Manchester non faccia altri scherzi, il M’Gladbach ancora fa pesare quell’appuntamento mancato contro l’Inter di de Boer…