C’è la Juve, l’Inter si aggrappa al talismano Icardi

Articolo di
18 settembre 2016, 16:14
Mauro Icardi

Tra meno di due ore l’Inter affronterà la Juventus, per scardinare la difesa dei campioni d’Italia i nerazzurri si affideranno al loro capitano, vera e propria bestia nera dei bianconeri

Tra poco meno di due ore Mauro Icardi dovrebbe essere regolarmente al suo posto al centro dell’attacco dell’Inter che affronterà la Juventus al Giuseppe Meazza. I nerazzurri fanno molto affidamento sui gol del loro capitano, al momento unico marcatore stagionale della squadra di de Boer, e soprattutto vera e propria bestia nera dei bianconeri. Il particolare feeling dell’attaccante argentino con la porta della Juventus parte infatti dai tempi in cui Icardi era solo un giovane e promettente attaccante della Sampdoria e proprio con la maglia della Sampdoria il giovane Icardi segnò una doppietta in Juventus-Sampdoria 1-2 per poi ripetersi con una rete nella vittoria per 3-2 che i blucerchiati ottennero nella gara di ritorno. Nella stagione successiva Icardi passò all’Inter e proprio alla Juventus segnò il suo primo gol in nerazzurro nella gara casalinga terminata per 1-1 del 14 settembre 2014. Passa un anno e mezzo e Mauro Icardi si ripete, il 6 gennaio 2015, segnando il gol allo Juventus Stadium che permise alla squadra di Mancini di pareggiare l’iniziale vantaggio bianconero di Tevez. I precedenti parlano chiaro, quando vede il bianconero Icardi si esalta, un altro elemento a cui i nerazzurri devono aggrapparsi nella difficile sfida di questa sera.

Facebooktwittergoogle_plusmail