Brozovic, un gol per l’Inter e per Mancini: Frosinone nel mirino?

Articolo di
19 novembre 2015, 18:41

Marcelo Brozovic, giovane centrocampista croato, si è reso protagonista in settimana di un gol capolavoro con la maglia della sua Nazionale nell’amichevole contro la Russia. All’Inter il centrocampista non riesce a trovare sempre spazio, e spesso tifosi e addetti ai lavori si chiedono come mai. Il croato, che si è fatto trovare pronto quando il Mancio lo ha chiamato in causa, dopo l’ottima prova con la maglia della Croazia si candida a un posto da titolare. Riuscirà a ottenerlo? 

MISTER, QUESTO GOL È PER TE – Ha da poco compiuto 23 anni Marcelo Brozovic, e per festeggiare in grande stile ha deciso di regalarsi una prestazione eccellente con la sua Croazia, condita da un gol spettacolare. L’ex Dinamo Zagabria ha preso palla al limite dell’area e ha fatto partire un destro a giro che ha colpito la traversa e si è infilato alle spalle del portiere russo. In verità il gol, oltre che ciliegina sulla torta di compleanno, potrebbe essere anche un bel messaggio per Mancini e l’Inter. L’allenatore nerazzurro su dodici turni di campionato ha impiegato Brozovic sette volte, cinque dal primo minuto e due a partita in corso, per un totale di 456 minuti. Domenica sera andrà in scena Inter-Frosinone e Mancini dovrà decidere se e come farlo giocare: certamente Brozovic sarà pronto!

CONCORRENZA, DUTTILITA’ E SPAZIO – La concorrenza a centrocampo è tanta e di qualità, e inoltre Mancini in quella zona del campo predilige giocatori muscolosi, di sostanza e quantità. La caratteristica principale di Brozovic è la duttilità, grazie alla quale può ricoprire diversi ruoli a centrocampo, e non solo. Il croato è stato infatti impiegato anche da trequartista e da “finto esterno”. Inoltre Mancini lo reputa fondamentale per il sacrificio e la disciplina tattica che riesce a dimostrare in campo. Bravo sia in fase di interdizione che in fase di impostazione, grazie alla sua qualità negli inserimenti può essere considerato l’arma in più dell’Inter di Mancini. Brozovic meriterebbe sicuramente più visibilità, anche perché non sempre chi gioca al suo posto dimostra di avere qualcosa in più di lui, ma siccome il motto di questa Inter sembra essere ″tutti utili, nessuno indispensabile″ siamo certi che il croato amatissimo dai suoi tifosi riuscirà a ritagliarsi lo spazio che merita. Mister, messaggio ricevuto?