Addio de Boer, sconfitte in nome del progetto: out per i risultati

Articolo di
1 novembre 2016, 17:01
la frase del giorno

Nella giornata di oggi, l’Inter ha ufficialmente esonerato Frank de Boer. L’avventura del tecnico finisce anticipatamente solo dopo tre mesi scarsi dal suo arrivo in nerazzurro. Analizziamo le sue parole d’addio con la rubrica “La frase del giorno sull’Inter”

LE PAROLE DI DE BOER«Peccato che sia finita così. Per portare avanti questo progetto serviva più tempo. Voglio ringraziare tutti i tifosi per tutto il supporto che mi avete dato questi mesi. “Forza Inter”».

DE BOER SALUTA I TIFOSI: I MOTIVI DELL’ESONERO Frank de Boer ha chiuso ufficialmente il suo rapporto con l’Inter. In attesa di un progetto di gioco mai realizzato, la società ha deciso di esonerare il tecnico dopo 7 sconfitte in 14 partite ufficiali. De Boer se ne va tra il consenso dei tifosi, non quello della dirigenza: pesano troppo i KO rimediati e i tanti gol subiti. In bocca al lupo de Boer, ma l’Inter ripartirà con un nuovo tecnico.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Alessandro Basta

Alessandro Basta

Alessandro Basta ha 19 anni e vive a Cosenza, dove è nato. Inizia a scrivere a 13 anni per un piccolo forum sportivo, per poi proseguire la sua attività di scrittura per un blog calcistico, in uno spazio dedicato interamente all’Inter, dove scrive editoriali. A 17 anni, arriva l’esperienza maggiormente formativa, presso InterCafè, blog in cui crescono contestualmente passione, ambizione ed esperienza rispetto alla scrittura sull’Inter. Tifoso interista fin dalla nascita, non potrebbe vivere senza.