5 dati statistici su Inter-Cagliari che potresti non sapere

Articolo di
16 dicembre 2015, 10:28
Marcelo Brozović Inter-Cagliari

L’Inter avvia la sua stagione in Coppa Italia battendo per 3-0 il Cagliari e ottenendo la qualificazione ai quarti di finale della coppa nazionale. Ecco cinque dati statistici proposti dalla sfida contro i rossoblù.

TRE – Gli incroci fra Napoli e Inter ai quarti di finale di Coppa Italia dal 2011 in poi, che diventerebbero quattro nel caso in cui gli azzurri dovessero battere stasera (calcio d’inizio alle ore 19) il Verona. Anche stavolta si giocherebbe al San Paolo, dove i nerazzurri passarono il turno nella prima circostanza ma solo ai calci di rigore, mentre nelle due partite successive sono stati i partenopei ad avere la meglio, 2-0 nel 2012 e 1-0 nel 2015. Uno scherzo del destino che l’accoppiamento sia quasi sempre lo stesso…

QUATTRO – Le partite dalla precedente sconfitta del Cagliari al Meazza contro l’Inter. I sardi, che non battono il Milan addirittura dal 1998, contro i nerazzurri invece hanno ottenuto degli ottimi risultati nel recente periodo, su tutti l’1-4 del 28 settembre 2014 con tripletta di Albin Ekdal. L’ultima vittoria interista era datata 19 novembre 2011, 2-1 con le reti di Thiago Motta, Coutinho e Larrivey, poi due pareggi per 2-2 e 1-1.

CINQUE – I gol realizzati nelle sei partite di Coppa Italia giocate da Rodrigo Palacio con la maglia dell’Inter. El Trenza stasera è riuscito a ritrovare quella rete che mancava dall’ultima giornata dello scorso campionato, nel 4-3 ai danni dell’Empoli, le precedenti marcature in coppa nazionale risalivano tutte al 2013.

OTTO – Le sfide di Coppa Italia fra Inter e Cagliari, la prima risalente addirittura al 1965 e finita 6-3 dopo i tempi supplementari. Il bilancio è decisamente favorevole ai colori nerazzurri, che con stasera hanno ottenuto la quinta qualificazione su altrettanti turni, i precedenti due erano stati in semifinale nelle stagioni 1999-2000 e 2004-2005.

NOVE – I mesi trascorsi dall’ultima apparizione di Dodô e Juan Pablo Carrizo in prima squadra. Il laterale brasiliano si era fatto male nel pareggio per 1-1 contro il Cesena del 15 marzo e aveva dovuto sottoporsi a un intervento chirurgico al ginocchio sinistro, l’argentino invece era rimasto in panchina a guardare Samir Handanović dopo i disastri compiuti nelle due partite di Europa League contro il Wolfsburg, l’ultima il 19 marzo.