5 dati statistici su Inter-Benevento che potresti non sapere

Articolo di
25 febbraio 2018, 09:18
Milan Skriniar Inter-Benevento

L’Inter torna alla vittoria e lo fa con i suoi due centrali difensivi: il 2-0 al Benevento è firmato da Milan Škriniar e Andrea Ranocchia, un insolito anche a livello statistico. Finalmente si può ricavare qualche numero decente dopo due mesi in cui si sottolineavano sempre i dati negativi.

ZERO – I tiri in porta effettuati dall’Inter nel primo tempo. È la seconda volta che accade in questo campionato, la precedente nello 0-0 contro la Juventus dello scorso 9 dicembre. Ci sono voluti cinquantaquattro minuti per vedere una parata di Christian Puggioni, su conclusione da fuori area di Matías Vecino.

DUE – Gli anni passati dall’ultima volta in cui due difensori dell’Inter avevano segnato nella stessa partita. Il 20 febbraio 2016 Danilo D’Ambrosio e João Miranda avevano aperto il successo interno per 3-1 ai danni della Sampdoria.

QUATTRO – Le partite consecutive giocate per intero da Éder Citadin Martins. Non gli era mai capitato nella sua esperienza all’Inter (ultima volta con la Sampdoria fra novembre e dicembre 2015), dove al massimo era stato titolare per quattro gare di fila (ottobre 2016) venendo però sempre sostituito.

SETTE – Le gare dopo cui la porta di Samir Handanović è tornata a essere inviolata. Nel 2018 il portiere sloveno aveva sempre subito almeno un gol, dopo lo 0-0 contro la Lazio del 30 dicembre 2017.

CINQUANTA – Le partite senza gol per Andrea Ranocchia con la maglia dell’Inter. Il difensore, ieri sera anche capitano, aveva sì segnato due volte nella scorsa stagione ma con l’Hull City, in nerazzurro era a secco da una rete nello 0-2 sul campo del Chievo del 15 dicembre 2014.






ALTRE NOTIZIE