5 dati statistici su Empoli-Inter che potresti non sapere

Articolo di
22 settembre 2016, 09:43
Mauro Icardi Empoli-Inter

La terza vittoria in dieci giorni proietta l’Inter al terzo posto in classifica, alla pari di Roma e Chievo, un punto dietro il Napoli e due dietro la Juventus. Nello 0-2 di Empoli brilla la stella di Mauro Icardi, protagonista principale anche del riepilogo statistico del match.

SEI – I gol di Mauro Icardi in questo campionato. È il miglior inizio di stagione per l’attaccante argentino, che non aveva mai segnato così tanto nelle prime cinque giornate di campionato: nel 2012-2013 con la Sampdoria era rimasto a secco, anche perché aveva solamente fatto il suo esordio con poco meno di un temo contro la Roma, poi con l’Inter ha timbrato il cartellino una volta nel 2013-2014 e 2015-2016 e tre nel 2014-2015 (con una tripletta al Sassuolo, quindi segnando solo in una partita).

SEI – Le volte che l’Empoli ha subito gol da Mauro Icardi. Nelle ultime tre giornate il capitano nerazzurro ha incontrato le squadre con cui segna di più: la Juventus con sette reti e il Pescara con sei, queste tre hanno incassato da sole diciannove delle sessantatré marcature dell’argentino in Serie A.

DIECI – Gli anni di imbattibilità della porta dell’Inter al Castellani di Empoli. L’ultimo centro dei toscani nel proprio stadio contro i nerazzurri fu di… Marco Materazzi, un clamoroso autogol nel recupero valso l’1-0 e l’ultimo successo azzurro, datato 30 aprile 2006. Successivamente per sei volte, cinque in campionato e una in Coppa Italia, la porta interista è rimasta inviolata.

UNDICI – Le vittorie dell’Inter nei dodici turni infrasettimanali giocati a settembre, ossia da quando la Serie A è stata portata a venti squadre. L’unico mancato successo risale a cinque anni fa: il 20 settembre 2011 arrivò un disastroso 3-1 a Novara, con conseguente esonero di Gian Piero Gasperini.

QUARANTANOVE – Le reti segnate dall’Inter all’Empoli in ventitré partite di Serie A. I nerazzurri sono la formazione più prolifica negli incontri con i toscani, ma il dato è causato soprattutto dalle sfide giocate al Meazza, perché al Castellani ne sono state segnate solamente diciannove, la prima di Vincenzo Scifo in un 1-1 del 7 febbraio 1988. Quando l’Inter ha segnato non ha mai perso: le uniche tre vittorie azzurre sono arrivate per 1-0 o 0-1.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.

Riccardo Spignesi

Studente (ancora per poco) all’Università Statale di Milano. Redattore anche per SpazioCalcio.it e BetClic, estremamente fissato con il calcio.