Vincono Juventus e Lazio, rigore dubbio per i bianconeri

Articolo di
4 ottobre 2015, 19:55
Morata

Juventus e Lazio vincono le gare delle 18, ma non mancano le polemiche soprattutto per il rigore che ha dato il via alla vittoria dei bianconeri

Dopo le gare delle 15 che hanno visto, tra le altre, il pareggio dell’Inter sul campo della Sampdoria, la settima giornata della Serie A prevedeva anche due incontri alle 18, Juventus-Bologna e Lazio-Frosinone. La Juventus si è imposta 3-1 non senza soffrire contro un buon Bologna, passato in vantaggio con Mounier al 5° minuto (paperissima di Buffon) ma poi rimontato dagli uomini di Allegri capaci di pareggiare nel primo tempo con la rete di Morata al 33° per poi completare la rimonta col calcio di rigore realizzato da Dybala al 52° e con la rete di Khedira al 63°. Non mancano le polemiche per il rigore assegnato alla Juventus, apparso decisamente dubbio e sicuramente meno netto di quello solare negato poche ore prima all’Inter per l’atterramento di Manaj in piena area della Sampdoria.

Nell’altra gara la Lazio fatica non poco contro un Frosinone ben messo in campo che capitola soltanto nel finale, punito dalle reti di Keità all’80° minuto e dal sigillo finale di Dordevic al 94°, in contropiede col Frosinone totalmente sbilanciato in avanti alla ricerca del gol del pareggio.

AVVICINAMENTO ALL’INTER- Con le vittorie di oggi biancoazzurri e bianconeri fanno un bel passo avanti in classifica. I capitolini salgono al terzo posto a un solo punto dalla vetta occupata dall’Inter (in attesa dell’impegno della Fiorentina che potrebbe scavalcare gli uomini di Mancini) mentre i bianconeri salgono a 8 punti in classifica allontanandosi dal pantano delle zone basse.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE