Platini: “Il Fair Play Finanziario è un bene per il calcio”

Articolo di
22 maggio 2015, 08:47

Michel Platini, presidente dell’UEFA, ha rilasciato un’intervista al sito del massimo organismo del calcio europeo in cui parla della valenza del Fair Play Finanziario per la corretta gestione finanziaria delle società di calcio professionistico. Si sofferma in particolare sul miglioramento dei conti. Ecco le sue parole:

SOCIETA’ – «Il Fair Play Finanziario funziona perchè i club sportivi devono necessariamente vivere secondo le loro possibilità finanziarie. Abbiamo seguito un lungo processo di consultazioni che hanno preso in considerazione i punti di vista di tutti i portatori di interesse. Le conclusioni sono che tutti vogliono che il Fair Play Finanziario rimanga», inizia Platini.

MIGLIORAMENTI – «Il Fair Play Finanziario ha sempre portato con sè un miglioramento delle finanze dei club europei. Ha riportato credibilità d’impresa al nostro sport. Quando abbiamo dato il via a questo processo le perdite finanziarie ammontavano a 1,7 miliardi di euro all’anno mentre ora la forchetta è tra 400 e 500 milioni di euro. In un breve lasso di tempo il Fair Play Finanziario sta ottenendo il risultato di ripristinare il benessere del calcio europeo e gettare basi finanziarie migliori», conclude Platini.