Pinilla: “E’ l’Inter il mio grande rimpianto”

Articolo di
30 maggio 2015, 15:27
Mauricio Pinilla

Mauricio Pinilla più di una volta, soprattutto nei social network, non ha mai nascosto il suo amore per il nerazzurro. Questa mattina, a Sportweek, ha parlato della squadra che lo ha scoperto con una punta di malinconia. Il sogno del bomber cileno è sempre stato quello di giocare a San Siro con l’Inter

TRENO PERSO – Mauricio Pinilla arrivò all’Inter nell’estate del 2003, senza mai scendere in campo con i nerazzuri. Da allora per il bomber cileno tanto girovagare per tutta Europa, compreso il Cipro. La grande occasione per tornare nel calcio che conta gli fu offerta dal Grosseto. L’anno fu pazzesco: 24 gol in 24 partite giocate. La stagione successiva Pinigol finisce al Palermo dove conferma le sue qualità. Poi si passa al Cagliari, dove nel Gennaio del 2013 gli si presenta l’occasione di tornare alla casa madre nerazzurra. Questa volta, però, ci si mette Cellino, chiedendo per l’attaccante ben 15 milioni di euro. Troppi per la volonta interista.

RIMPIANTO – Proprio l’Inter è rimasto un cruccio per Mauricio Pinilla. Lo stesso centravanti cileno ha ribadito questo concetto a Sportweek: ““Sì, è il rimpianto più grande ma un importante giocatore nerazzurro mi ha detto: io sono arrivato qui a 30 anni. Se stai bene, hai tempo fino ai 35 anni per prenderti la rivincita”.

 

Facebooktwittergoogle_plusmail