Pedullà: “Il Catania ha sondato Cambiasso! Ma per…”

Articolo di
30 dicembre 2014, 12:00

Il Catania, dopo la retrocessione in Serie B, non da segni di vita in questa nuova stagione e si trova infatti in piena zona retrocessione. Nonostante la rosa altamente competitiva, la società siciliana non riesce a trovare la quadratura del cerchio. Tutte le colpe ricadono sull’allenatore, pronto a essere sostituito.

PELLEGRINO VICINO ALL’ESONERO BIS – Quella contro il Carpi dovrebbe essere stata l’ultima partita di Maurizio Pellegrino, che ha totalizzato un solo punto in tre partite da quando è tornato a Catania per sostituire Giuseppe Sannino, suo successore a stagione in corso, poi dimessosi. Dopo l’addio di Sannino, il Catania ha pensato a Fabio Liverani, attualmente impegnato nel “Reality calcistico” di Agon Channel alla guida del Leyton Orient, che non ha nessuna intenzione di liberare l’ex pupillo di Serse Cosmi. Un altro nome sondato è quello di Vincenzo Torrente, che ha da poco rescisso il suo contratto con la Cremonese ed è dato tra i favoriti per sostituire Carmine Guatieri a Livorno.

IL CUCHU ALLENATORE? – Nella confusione generale, come annunciato dal noto opinionista, Alfredo Pedullà, è stato fatto un sondaggio anche per portare sulla panchina del Catania l’ex interista Esteban Cambiasso, oggi centrocampista del Leicester City. Il motivo? Forse perché si crede che il traghettatore ideale per una squadra colma di argentini sia un allenatore argentino, ma sarebbe una decisione affrettata, visto che Cambiasso non ha ancora appeso gli scarpini al chiodo. O forse credono di ripetere un Simeone bis?

Facebooktwittergoogle_plusmail