Napoli devastante, Sampdoria annientata. Ora l’Inter…

Articolo di
26 aprile 2015, 22:46

Si è giocato il posticipo serale della 32esima giornata di Serie A. Il match vedeva fronteggiarsi il Napoli di Benitez e la Sampdoria di Mihajlovic: alla fine non c’è stata partita e dopo uno svantaggio iniziale, i partenopei portano a casa i tre punti. L’Inter osserva interessata e medita sulle ultime possibilità d’Europa.

VINCE IL NAPOLI – Benitez festeggia l’ennesima vittoria: dopo i recenti successi in campo europeo, il Napoli si conferma anche nei confini italiani, conquistando tre punti decisivi nella rincorsa all’Europa con il punteggio di 4-2. Non tutto, però, è in discesa per gli azzurri: la Sampdoria passa in vantaggio al 12′ con autogol di Albiol, ma la gioia dura poco. Grande reazione della squadra di Benitez che prima pareggia con Gabbiadini, poi passa in vantaggio con il solito Higuain, tornando negli spogliatoi con il punteggio di 2-1. Nel secondo tempo, la musica non cambia e Insigne al 47′ aumenta il distacco nel punteggio, poi fissato ancora una volta da Higuain sul 4-1. Ma il match ha ancora qualcosa da dire e Muriel non si arrende, realizzando la rete del 4-2 conclusivo. Con questa brillante vittoria il Napoli si avvicina sensibilmente all’Europa che conta, raggiungendo quota 56, ben 11 punti sopra l’Inter, mentre la Sampdoria resta a 50, più vicina ai nerazzurri a 45 e ancora in corsa per l’Europa.