Jacobelli: “Rispetto Sacchi ma l’Inter del Triplete va onorata!”

Articolo di
17 maggio 2015, 07:07

Non poteva mancare Xavier Jacobelli nella discussione sorta dopo l’infelice affermazione di Arrigo Sacchi sulle vittorie dell’Inter del 2010. Squadra imbottita di stranieri, secondo Sacchi, che sarebbe stata una vergogna rispetto alla Juventus di oggi, finalista in Champions con parecchi italiani:

SACCHI – Jacobelli, sull’edizione on line del “Corriere dello Sport”, ha parlato così di Sacchi: «Arrigo Sacchi da tempo fa parte della storia del calcio mondiale per quello che ha vinto con il Milan. Può dire ciò che vuole e noi rispettiamo colui che con il suo integralismo ha cambiato il calcio italiano», sostiene Jacobelli. «Purchè predichi bene e razzoli bene».

COERENZA – «Vorrei sapere se il Sacchi che esalta ora la Juventus finalista di Champions è la stessa persona che solo sette mesi fa criticava aspramente la stessa Juventus dopo la prova contro l’Atletico Madrid. Il Sacchi che critica l’Inter del “Triplete” perchè rea di essere stata imbottita di stranieri è lo stesso Sacchi che, secondi i detrattori, al tempo in cui si potevano far scendere in campo tre stranieri, pur con Gullit, Van Basten e Rijkaard perse tre scudetti su quattro?», si domanda Jacobelli.

INTER – E chiude così: «Arrigo, altro che vergogna l’Inter del Triplete. E’ una squadra da applaudire e onorare!», termina Jacobelli.