Il riscatto di Palombo: “Dopo l’Inter mi davano per morto”

Articolo di
24 maggio 2015, 20:27
palombo

Il centrocampista della Sampdoria ha parlato del suo passato all’Inter e della sua rinascita con la maglia blucerchiata, ma non ha rimpianti e rancori nei confronti dei nerazzurri.

Forse pochi tifosi dell’Inter si ricordano dell’esperienza di Angelo Palombo con la maglia dell’Inter e in effetti c’è ben poco da dire: una comparsata tra gennaio e giugno del 2012, arrivò con Ranieri in panchina e finì con Stramaccioni e vide il campo in appena tre occasioni. Il centrocampista italiano tornò alla Sampdoria mestamente come era arrivato e con l’etichetta forse ingenerosa di “bollito”, etichetta che ha saputo smentire in questi anni dove ha saputo essere protagonista con i blucerchiati. Intervistato da Sky Sport, Palombo è tornato anche sulla sua breve esperienza milanese prendendosi la sua meritata rivincita ma non mostrando rancore nei confronti dell’Inter: “Dopo la mia esperienza all’Inter in tanti mi davano per morto. Sono stato bravo e fortunato a non mollare, ho creduto in me stesso e a chi mi ha voluto bene: non ho sassolini da togliere dalle scarpe, preferisco far parlare il campo”.