Guardiola: “Touré deve chiedere scusa”. Intanto Yaya si ritira…

Articolo di
20 settembre 2016, 16:44
Yaya Toure

Yaya Touré attraversa un momento della sua carriera molto delicato. Il centrocampista del Manchester City è stato sgridato da Pep Guardiola, che lo ha invitato a chiedere scusa per le parole del suo agente. Ed intanto si è ritirato dalla Nazionale della Costa d’Avorio. Questo è quanto riportato dalla “Gazzetta dello Sport”.

LE PAROLE DI GUARDIOLA – «Yaya Toure non giocherà per il Manchester City fino a quando non si scuserà per i commenti fatti dal suo agente dopo l’esclusione dalla lista Champions. E’ stato difficile lasciarlo fuori dalla lista Champions, ma non posso accettare che un agente dica queste cose ai media: non oso immaginare cosa sarebbe successo se il mio agente avesse detto queste cose nei confronti di Crujff quando giocavo nel Barcellona. Se Seluk ha dei problemi che prenda appuntamento con Begiristain e ne parli col club.

RITIRO DALLA NAZIONALE – Intanto, il giocatore ha annunciato il suo addio alla Nazionale: «Ci sono decisioni difficilissime da prendere, ma devo passare il testimone ai più giovani. Dopo 14 anni di livello con gli ‘Elefanti’, la mia avventura con la Costa d’Avorio è giunta al termine. Ringrazio tutti i miei tifosi».

Facebooktwittergoogle_plusmail