Gara d’addio per Milito: Samuel, Zanetti e (forse) Mourinho

Articolo di
8 ottobre 2016, 17:28
Milito

L’ex attaccante dell’Inter, ritiratosi dal calcio al termine della scorsa stagione, ha deciso comunque di organizzare un’ultima partita d’addio, con lo scopo di raccogliere fondi per il settore giovanile del Racing di Avellaneda. Ecco quanto si legge su “Repubblica”.

GARA SPECIALE«Diego Milito, ex attaccante di Genoa e Inter, ha fissato per l’11 novembre al ‘Cilindro’ di Avellaneda la sua gara d’addio al calcio. Di fronte le due versioni del Racing campione d’Argentina nel 2001 e nel 2014. Il Principe, che ha giocato la sua ultima partita lo scorso 21 maggio, ha invitato i suoi ex compagni all’Inter Zanetti, Samuel e Toldo, il genoano Burdisso, Ayala, gli ex del Real Saragozza Aimar, D’Alessandro e Ponzio, il fratello Gabriel, oltre a diversi giocatori del Racing che lo hanno accompagnato nella sua ultima parte di carriera. Fra gli invitati anche José Mourinho, con cui ha conquistato il Triplete in nerazzurro, ma lo Special One, attualmente impegnato al Manchester United, non ha potuto confermare la sua presenza. L’incasso della partita sarà destinato al settore giovanile del Racing Avellaneda di cui fa parte già il figlio Leandro. Cresciuto nel vivaio del Racing dove nel 2001 vinse il torneo di Apertura e tornato nel 2014, in tempo per conquistare un altro titolo dopo aver vinto tutto con l’Inter, Milito si è visto intitolare a fine luglio una via della città portuale della provincia di Buenos Aires, non lontano dal campo di allenamento calcato fino a pochi mesi prima».

Facebooktwittergoogle_plusmail