Derby di Torino, Mancini non ci sta: “Si attui il modello inglese”

Articolo di
28 aprile 2015, 11:55

Il derby di Torino è stato una pagina negativa per tutto il calcio italiano. Gli episodi incresciosi che sono accaduti tra le due tifoserie hanno nuovamente messo in dubbio la sicurezza all’interno degli stadi. L’allenatore nerazzurro, Roberto Mancini, ha voluto parlare degli episodi di Torino, consigliando di adottare negli stadi italiani lo stesso rigore che viene attuato in Inghilterra. 

MODELLO INGLESE – Stando a quanto è stato riportato da Tuttomercatoweb l’allenatore nerazzurro, Roberto Mancini, ha voluto commentare gli incresciosi episodi di Torino. «Anche in Inghilterra, anche se meno frequentemente, succede e quando accade in 24 ore la polizia arresta un po’ di persone. Lo fanno vedere anche in diretta tv. Se non facciamo qualcosa, dopo anni di parole… Una partita è una partita, non serve per altre cose, bisogna prendere provvedimenti seri una volta per tutte altrimenti succederà ancora. Tutti dobbiamo farlo».

L’ARRESTO IMMEDIATO – Bisognerebbe fermare immediatamente coloro che creano problemi all’interno delle strutture sportive. Le forze dell’ordine non devono limitarsi a respingere la folla, ma devono (come in Inghilterra) arrestare i criminali che ogni domenica mettono in difficoltà gli sportivi che vogliono andare a vedere la partita della propria squadra. Il modello inglese si deve attuare immediatamente nel nostro paese per avere una maggiore sicurezza all’interno delle strutture, così che anche le famiglie possano accedervi senza preoccupazioni.