Calciopoli finisce qui? No, la Juventus continua ed insiste – TS

Articolo di
7 settembre 2016, 11:58
juventus

La Juventus non ha intenzione di fermarsi qui, nonostante l’evidente sconfitta subita in ambito legale. La società bianconera si è vista respingere il ricorso presentato al TAR del Lazio, riguardante un risarcimento dopo i fatti di Calciopoli. Ecco secondo “Tuttosport” come si muoverà adesso il club.

NUOVA MOSSA – «In casa Juventus non demordono. I legali bianconeri «analizzeranno con attenzione le motivazioni della decisione del Tar del Lazio e valuteranno i prossimi passi per tutelare le ragioni della società»: ecco quanto si apprende da ambienti vicini al club di corso Galileo Ferraris. All’insegna del: «abbiamo subito un gol, ma la partita può continuare». La Juventus, infatti, a questo punto può ancora rivolgersi al Consiglio di Stato. Argomentando che il precedente cui fa riferimento il Tar asserendo che “il collegio arbitrale si è già pronunciato” non fosse un “giudicato” (come si dice in gergo) ma soltanto un procedimento formale. E del resto la Juventus non chiedeva i danni per le sanzioni sportive del 2006, ma per ciò che è avvenuto successivamente (mancata revoca dello scudetto».

Facebooktwittergoogle_plusmail