Cagni: “Stadio come priorità, Inter e Milan fanno progetti ma…”

Articolo di
19 agosto 2016, 18:47
cagni

Il decano degli allenatori italiani ritiene che sia fondamentale per le società del nostro paese dotarsi di uno stadio di proprietà, seguendo quindi l’esempio della Juventus

Un’altro campionato di Serie A è ormai vicinissimo al suo inizio e come negli ultimi anni la favorita sembra essere la Juventus, una superiorità che secondo Gigi Cagni, decano degli allenatori italiani intervistato da Tuttomercatoweb, è dovuta anche alla maggiore capacità di programmazione dei bianconeri dotati di uno stadio di proprietà: «Sono tre anni che lavora in un certo modo, spero per le altre che capiscano che serve programmazione per arrivare in alto. La prima cosa da fare, per tutte, sarebbe fare lo stadio di proprietà. Devono farlo, più che provarci: Milan e Inter è da tanto che fanno progetti, la Roma idem. Per la Juventus è iniziato tutto lì»

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Alessandro Cocco

Alessandro Cocco

Nato e cresciuto in Sardegna, vive attualmente a Roma dove studia storia moderna e contemporanea presso l'Università Sapienza. Tifa Inter fin da bambino, ma segue con attenzione anche il calcio estero dove le sue squadre "simpatia" sono Liverpool, Atletico Madrid ed Hercules Alicante (per l'unico motivo che ad Alicante ci ha vissuto un anno durante il suo erasmus). Scrive anche su bundesligapremier.it