Abete: “Quattro squadre in Champions, bellissima notizia”

Articolo di
26 agosto 2016, 17:37
Abete

L’ex presidente della Figc ha commentato con entusiasmo la riforma della Champions League che garantirà all’Italia quattro posti nella massima competizione europea a partire dal 2018

La decisione odierna della Uefa rivoluziona la Champions League e soprattutto cambia drasticamente le prospettive dell’Italia nella massima competizione europea. Col nuovo format, infatti, il nostro paese avrà quattro posti garantiti a partire dal 2018, una novità che viene salutata con entusiasmo da Giancarlo Abete, ex presidente della Figc e attuale vice presidente della Uefa. Ecco le parole di Abete a Tuttomercatoweb: «Per l’Italia è una bellissima notizia. Mantenendo o migliorando il ranking avremo quattro squadre sicure. A oggi siamo certi di averne due, la terza non sempre, anzi, quasi mai riesce a passare i preliminari, come accaduto alla Roma in questa stagione. Di fatto è come guadagnare 1,7 posti per la Champions League, la nostra tradizione è negativa. Oltretutto elimina il rischio di una programmazione difficile per i club impegnati ai playoff: questo perché organizzare una stagione senza avere la certezza economica della qualificazione alla fase a gironi e senza quella economica determina una programmazione complessa sul mercato e sulla organizzazione societaria».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Alessandro Cocco

Alessandro Cocco

Nato e cresciuto in Sardegna, vive attualmente a Roma dove studia storia moderna e contemporanea presso l'Università Sapienza. Tifa Inter fin da bambino, ma segue con attenzione anche il calcio estero dove le sue squadre "simpatia" sono Liverpool, Atletico Madrid ed Hercules Alicante (per l'unico motivo che ad Alicante ci ha vissuto un anno durante il suo erasmus). Scrive anche su bundesligapremier.it