Ventura vuole Kuzmanovic al Torino, ma…

Articolo di
29 dicembre 2014, 12:48

Il giocatore serbo, rinato con Mancini, continua a essere sul mercato. Su di lui è piombato il Torino, su indicazione del tecnico Ventura. Ma la trattativa non è semplice.

KUZMANOVIC IN ESUBERO? – In attesa della riapertura del mercato, l’Inter continua a lavorare per soddisfare le richieste del tecnico Roberto Mancini, che ha chiesto più di un giocatore per raggiungere la qualificazione in Champions League. Oltre ai due esterni offensivi e al centrale difensivo, sulla lista dell’allenatore jesino ci sono anche due centrocampisti: il già nominato Lucas Leiva e il nome a sorpresa delle ultime ore, Lassana Diarra. Qualora andassero in porto entrambe le trattative, a centrocampo l’Inter avrebbe troppi doppioni, anche perché in caso di 4-2-3-1, in mezzo al campo i posti sarebbero limitati. Negli ultimi giorni si è parlato di un ritorno di M’Vila in Russia per fine prestito o di una cessione di Guarin, che vanno ad aggiungersi alle voci che vedono Krhin con le valigie in mano. Ma tra i giocatori che potrebbero avere le valigie in mano c’è anche Zdravko Kuzmanovic, forte anche di un ingaggio troppo importante per tornare a essere la riserva delle riserve. L’Inter lavora alla sua cessione.

VENTURA E IL TORINO – Secondo quanto riferito dal quotidiano torinese Tuttosport, il Torino avrebbe fatto un sondaggio per portare in granata proprio Kuzmanovic. Giampiero Ventura avrebbe visto in lui il giocatore ideale per dare un contributo importante in mezzo al campo, grazie alla sua forza fisica e all’esperienza maturata negli anni, in Italia e non solo.

TRATTATIVA DIFFICILE – Ma la trattativa tra Torino e Kuzmanovic non è facile da impostare. Il giocatore serbo ha un ingaggio troppo alto per la squadra di Cairo, pertanto l’Inter potrebbe cederlo solo in prestito, pagando anche parte dell’ingaggio. Troppo sconveniente per Thohir, che preferirebbe piazzarlo all’estero e a titolo definitivo. Su di lui dovrebbero esserci anche club tedeschi, che hanno ancora negli occhi il Kuzmanovic dello Stoccarda: Ausilio avrà a che fare ancora con la Germania, dopo Podolski. In ogni caso, qualora il serbo rimanesse all’Inter, il tecnico Roberto Mancini continuerebbe a puntare su di lui come fatto in questo primo scorcio di stagione, dove il serbo sembra rinato dopo il blackout con Mazzarri. Inoltre, non è così scontato che arrivino rinforzi in mezzo al campo e, al limite, lo svincolato Diarra potrebbe prendere il posto dell’inutilizzato Krhin…