Venerdì il futuro di de Boer, ma chi deciderà? – GdS

Articolo di
26 ottobre 2016, 08:36
de Boer

La panchina di de Boer sembra sempre più in bilico, tanto che secondo la “Gazzetta dello Sport” potrebbero non bastare due vittorie contro Torino e Sampdoria. Venerdì durante il Cda potrebbe essere presa una decisione sul suo futuro, anche se non è ancora chiaro a chi spetta scegliere il suo eventuale successore

DE BOER IN BILICO – Frank de Boer è appeso a un filo. Per rimanere sulla panchina dell’Inter potrebbero non bastargli due successi contro Torino e Sampdoria. Ma a prescindere dai prossimi risultati, capire cosa succederà è complicato perché in quest’Inter non è ben chiaro chi prenda l’ultima decisione. A rigor di logica, dovrebbe essere Zhang Jindong, boss dell’azionista di maggioranza Suning. Il problema è che non può certo conoscere i vari profili che gli vengono sottoposti”.

LE SCELTE DELLA TRIADE – “Dall’altro lato, l’anima italiana del management -­ Gardini, Ausilio e Zanetti ­- ormai convinta che la squadra non risponda più alle sollecitazioni di de Boer, pensa a un profilo indigeno, che sia solo traghettatore o al limite arrivi al 2018. Ai vari Mandorlini, Pioli e Guidolin tra l’altro si potrebbe aggiungere Zenga, esonerato ieri dal Wolverhampton, che vorrebbe Marco Silva, anche lui nel calderone dei papabili”.

VENERDÌ GIORNO DECISIVO – “In tutto questo pare che Thohir abbia ammesso che la scelta di de Boer è stata un azzardo, ma non si rassegna del tutto ad un nuovo cambio. Perché sa che significherebbe avere un terzo allenatore a libro paga e ammettere un nuovo fallimento del progetto tecnico. In tutto questo non va dimenticata la figura di Kia Joorabchian. Sarà presente anche lui venerdì all’Assemblea dei soci dove, risultati a parte, potrebbe uscire il nome del dopo De Boer”.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Ivan Vanoni

Ivan Vanoni

Nato a Varese nel 1992, studente di lingue e laureato in Scienze della Mediazione Linguistica. Innamorato dell'Inter fin da bambino, Dejan Stankovic l'idolo assoluto.