TS: “Fekir primo nome nella lista di Mancini. Dopo di lui…”

Articolo di
17 maggio 2015, 18:42
Nabil Fekir

Terminato l’incontro tra Roberto Mancini ed Erick Thohir cominciano a circolare le prime indiscrezioni sull’esito del vertice di mercato. Secondo “Tuttosport”, una volta sfumato Dybala, l’obiettivo numero uno per l’Inter è diventato Fekir del Lione. Ecco gli altri obiettivi di mercato dell’Inter:

MENÙ RICCO – Al termine dell’incontro con il presidente Thohir, Roberto Mancini è apparso sorridente (qui le sue dichiarazioni), ma il tecnico nerazzurro in precedenza è stato chiaro col Patron nerazzurro sugli obiettivi di mercato. «Oltre al “solito” Touré, per cui si è fatto avanti pure il Chelsea che sogna un clamoroso golpe, c’è Thiago Motta, che incarna l’identikit tracciato dall’allenatore dopo il ko con la Juventus, nonché Petr Cech, destinato a raccogliere l’eredità di Handanovic. Poi la rosa verrà completata con giocatori di comprovata affidabilità, ovvero Zukanovic e Biabiany (svincolato e preziosissimo per i suoi trascorsi nel settore giovanile) e da talenti che, messi a loro agio dalla presenza di qualche “grande vecchio”, possano crescere e diventare campioni». Questa la versione di “Tuttosport”.

PRIMO NOME – Dopo l’addio al sogno Dybala, il nuovo obiettivo di Roberto Mancini per rinforzare l’attacco è il centravanti franco-algerino del Lione Nabil Fekir. Non sarà una trattativa facile, ma l’Inter proverà fino all’ultimo ad accontentare il suo tecnico.

GIOVANI SEGUITI – “Tuttosport” infine parla della missione in Argentina del Direttore sportivo Piero Ausilio per seguire i due talenti del River Emanuel Mammana e Matías Kranevitter e del viaggio a Spalato del capo osservatori Mirabelli per osservare Susic.