SM: Touré vicino, Begovic in porta e in attacco rispunta Eder

Articolo di
25 maggio 2015, 13:51
Eder

Nonostante manchi ancora una giornata al termine del campionato l’Inter sembra ormai essere totalmente concentrata verso la prossima campagna acquisti durante la quale i nerazzurri dovranno riuscire a trovare una serie di giocatori in grado di rafforzare pesantemente la squadra in vista della prossima stagione per tornare così ai vertici del calcio italiano dopo quattro anni semplicemente mediocri.

PORTIERE E DIFESA – In porta bisognerà sostituire Samir Handanovic che non pare minimamente intenzionato a rinnovare il contratto, anche se al momento non sembrano essere arrivate offerte particolarmente alte per lo sloveno (la Roma avrebbe proposto circa 5 milioni di euro per il suo cartellino). Il candidato numero uno pare al momento Asmir Begovic dello Stoke, con lo svincolato Sergio Romero e il messicano Ochoa del Malaga in seconda battuta. In difesa, dopo gli arrivi di Murillo e Zukanovic, si dovrà decidere chi lasciar partire tra Juan Jesus, Andreolli e Vidic con Martin Skrtel, Filipe Luis e Matteo Darmian come primi obiettivi per rinforzare il reparto.

CENTROCAMPO E ATTACCO – In mediana, come è noto, si farà il possibile per prendere Yaya Touré e riportare ad Appiano Gentile Thiago Motta: l’accordo con il campione ivoriano prevede un contratto quadriennale da cinque milioni netti a stagione mentre il City chiede almeno 18 milioni contro i 14 che l’Inter avrebbe offerto per il suo cartellino. Per quanto riguarda l’attacco sembra ormai impossibile arrivare a Padro del Barcellona e Nabil Fekir del Lione, rimane viva la pista Stevan Jovetic ma nelle ultime ore sarebbe tornata in auge l’ipotesi in ingaggiare Eder dalla Sampdoria che potrebbe sacrificarlo considerando la presenza in attacco di Eto’o e Muriel e il probabile arrivo di almeno uno tra Antonio Cassano, Giampaolo Pazzini e Mario Balotelli; per l’italo-brasiliano serviranno però almeno 10 milioni di euro.

Facebooktwittergoogle_plusmail