SM: “Inter deludente, troppi no”

Articolo di
12 giugno 2015, 13:46

Sport Mediaset all’Inter gliel’ha davvero cantata, nel vero senso della parola. Secondo il telegiornale sportivo i nerazzurri stanno incassando troppi no per i loro obiettivi di mercato. La società di Corso Vittorio Emanuele ha come priorità quella di tornare protagonista.

PORTE IN FACCIA – C’è chi dice no, capita anche che a cantare non sia Vasco Rossi che ha ceduto il copyright per una cover non troppo di successo a Josè Mourinho. L’allenatore del Chelsea ha cantato all’Inter la sua volontà di trattenere Cuadrado, i nerazzurri hanno incassato le parole stonato con enorme dispiacere. Gioco delle parti per qualcuno, ma la certezza sta nel fatto che ormai in troppi intonano il motivetto quando ci sono di mezzo i milanesi”

POCHI SOLDI – “Cuadrado è solo l’ultima trattativa stoppata sul nascere dopo che gli obiettivi Yayà Touré, Dybala e Benatia erano finiti nel nulla a causa delle richieste, in questo momento, troppo esose guardando la situazione economica dell’Inter. Ausilio allora canta Money, il brano dei Pink Floyd, che potrebbe cambiare scenari e realtà in caso di cessioni. Non bastano i buoni rapporti, non è servita la proposta di una formula di prestito con diritto di riscatto dilazionato per convincere il vecchio amico Josè”. 

VENTO DEL CAMBIAMENTO – Wind of change è quello che vuole Mancini. Al coro degli Scorpions si uniscono i tifosi. Cambiare look per presentarsi all’appuntamento è fondamentale. A patto che non ci siano altri no”