SM insiste: l’Inter di Mancini vuole Fekir

Articolo di
21 maggio 2015, 14:33
nabil fekir

Nonostante il Lione lo abbia dichiarato più di una volta incedibile e il giocatore stesso abbia rivelato di voler rimanere in Francia per almeno un altro paio di stagioni, la redazione di “SportMediaset” è convinta che l’Inter, sotto la spinta del proprio tecnico Roberto Mancini, non abbia assolutamente rinunciato alla possibilità di ingaggiare il giovane talento dell’Olympique e della nazionale transalpina Nabil Fekir.

L’INTER NON MOLLA – Il presidente del l’OL Jean-Michel Aulas viene considerato da sempre come uno dei peggiori dirigenti con i quali trattare a causa della sua bassissima propensione a scendere a compromessi che nel corso degli ultimi anni gli hanno permesso di riuscire quasi sempre a cedere i proprio gioielli ai prezzi che aveva stabilito. E nel caso di Fekir non sembra essere tanto una questione di soldi visto che l’obiettivo della società sembra essere in realtà quello di trattenere il ragazzo per almeno un’altra stagione scommettendo sulla sua esplosione che ovviamente porterebbe così il club a ricavare delle cifre decisamente più elevate rispetto a quelle che incasserebbero questa estate. Per convincerli l’Inter dovrà quindi fare come minimo un’offerta che sia una via di mezzo tra il suo attuale valore (circa 15 milioni) e quello che potrebbe avere tra dodici mesi in caso di esplosione (35/40 milioni), ovvero quei 25/30 milioni che i nerazzurri avrebbero voluto stanziare per Paulo Dybala prima che il giocatore trovasse l’accordo con la Juventus. SportMediaset è convinta tra l’altro che una parte di questa cifra arriverà grazie al riscatto obbligatorio di Ricky Alvarez da parte del Sunderland (10,5 milioni di euro); anche se in realtà quei soldi verranno invece quasi certamente spesi per pagare le prime rate degli acquisti dei vari Shaqiri, Santon e Murillo.