Romano: “Kovacic non è incedibile ma l’Inter vuole 30 milioni”

Articolo di
18 luglio 2015, 15:14
kovacic

Il giornalista di Sky Sport Fabrizio Romano ha parlato di Mateo Kovacic nel suo editoriale per “Calciomercato.com”; nonostante il giovane centrocampista sia considerato un punto fermo sia dall’allenatore che dalla società, l’Inter sarebbe comunque disposta a lasciarlo partire nel caso in cui una società dovesse bussare alla loro porta con un’offerta irrinunciabile.

QUATTRO RIFIUTI DELL’INTER – Romano rivela che nell’ultimo anno e mezzo i nerazzurri avrebbero rifiutato ben quattro proposte per il talento croato: una da 28 milioni di euro da parte del Borussia Dortmund nel gennaio 2014, una dal Real Madrid della scorsa estate (prima che i blancos dell’allora tecnico Carlo Ancelotti decidessero di virare su Toni Kroos) e infine quelle di Bayer Leverkusen e Liverpool di qualche settimana fa con i Reds che però sono arrivati ad offrire poco di 20 milioni. Per lasciarlo partire l’Inter non vuole infatti assolutamente scendere sotto i 30 milioni di euro, cifra che nel caso verrebbe subito reinvestita quasi totalmente sul mercato per rinforzare la squadra sia a centrocampo che in attacco. Proprio gli uomini di Brendan Rodgers continuano a monitorare con molta attenzione il numero 10, sopratutto dopo aver appena incassato 70 milioni di euro dalla cessione di Raheem Sterling al Manchester City anche se ad oggi non risultano nuovi contatti tra le due società.