Romano: “Fassone tenta Ausilio, lui rinnova con l’Inter”

Articolo di
2 settembre 2016, 23:40
Piero Ausilio

Su “Calciomercato.com” Fabrizio Romano fa sapere che Piero Ausilio avrebbe deciso di rinnovare il suo contratto con l’Inter, attualmente in scadenza al 30 giugno 2017, respingendo così tutte le altre proposte arrivate di recente, fra cui quella del Milan.

FEDELTÀ AI COLORI – “Piero Ausilio e l’Inter sono pronti a dirsi ancora sì per il presente come per il futuro. Dal lontano 1998, l’attuale direttore sportivo è nel cuore pulsante dirigenziale nerazzurro: prima responsabile del settore giovanile, quindi direttore sportivo al fianco di Marco Branca, da oltre due anni invece l’area tecnica è totalmente affidata a lui. Un riferimento che ha convinto anche il presidente Erick Thohir in primis, è stato lui a promuoverlo nel ruolo unico; da qualche mese invece anche i dirigenti del gruppo Suning, che ne hanno apprezzato competenze, stile e comportamenti da figura internazionale. Tanto da mettere sul tavolo un rinnovo che presto potrà essere completato. C’è stato un tentativo concreto da parte del Milan per portare Ausilio in rossonero. Sarebbe stato un cambiamento clamoroso nella carriera del DS, dopo una trafila tutta nerazzurra con eventuale passaggio ai rivali di sempre. Un’idea passata dai tanti sondaggi fatti da Marco Fassone, riferimento della cordata cinese che conta di acquistare definitivamente il Milan entro il prossimo novembre, per raccogliere l’eredità di Adriano Galliani a livello di operatività sul mercato. Un sondaggio, come ne sono stati fatti con diversi direttori sportivi di primo livello in queste settimane; ma Ausilio non ha preso tempo, bensì declinato la proposta all’approccio iniziale”.

PROLUNGAMENTO – “Ausilio a oggi non se la sentirebbe di lasciare l’Inter per passare al Milan, al massimo nel suo futuro vedrebbe meglio un’esperienza all’estero per completarsi, il Tottenham lo ha sondato più di una volta senza risultati. Ausilio è totalmente concentrato sulla ricostruzione nerazzurra dove vuole almeno la soddisfazione di poter vincere qualcosa entro i prossimi anni. E la proprietà cinese gli ha proposto un nuovo contratto che è già sul tavolo: fino al 2019, due anni ancora insieme oltre all’attuale accordo che va a scadenza nel prossimo giugno. C’è l’intesa di massima sulle cifre e sulle competenze di Ausilio da DS nerazzurro, va deciso solo se firmare per due o tre anni, c’è anche un’ipotesi 2020 per compattare ulteriormente il legame tra il direttore e l’attuale proprietà. Presto, entro ottobre, un nuovo incontro in cui le parti potrebbero definire tutto e poi annunciare il rinnovo. Perché Ausilio resta all’Inter; e il Milan farà scelte diverse”.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.

Riccardo Spignesi

Studente (ancora per poco) all’Università Statale di Milano. Redattore anche per SpazioCalcio.it e BetClic, estremamente fissato con il calcio.