Repubblica: Ausilio tenta di districare la matassa nerazzurra

Articolo di
14 giugno 2015, 21:59
Ausilio

Non è un grande momento per il Ds nerazzurro Piero Ausilio. La sua Inter si è vista recapitare diversi no: prima da Dybala e poi da Yaya Touré. Ora anche il Milan ha iniziato a compare e Ausilio è obbligato a rispondere ai colpi rossoneri.

MATASSA INGARBUGLIATA – Ecco come “La Repubblica” vede il mercato nerazzurro: «Il mercato dell’Inter è una grande matassa ingarbugliata, un groviglio che i dirigenti nerazzurri tentano di districare. Gli obiettivi seguiti su consiglio di Roberto Mancini sono molti, ma i no ricevuti dai calciatori, i forse e i vedremo dei club e degli agenti ancora di più. Il problema è concreto, da risolvere prima che la squadra si ritrovi il prossimo 3 luglio. Il direttore Piero Ausilio – in attesa di mercoledì quando l’Inter saprà se giocherà o meno l’Europa League – lavora analizzando tutte le vie percorribili per arrivare ai nuovi innesti. Tutti i nerazzurri sono sul mercato, ma si lavora soprattutto su prestiti o scambi per arrivare ai desiderata del Mancio».

OPERAZIONI NON FACILI – Non sarà un mercato facile per Piero Ausilio. Ecco perché: «Primo perché il budget in mano al ds non è illimitato, secondo perché se si vuole tornare ad essere competitivi non avrebbe senso cedere i gioielli di casa per poter comprare nuovi rinforzi. A meno che, le offerte economiche non siano talmente alte da essere irrinunciabili».