Per Schick stop e nuovo test: in campo a ottobre? – GdS

Articolo di
20 luglio 2017, 11:04
Schick

La “Gazzetta dello Sport” fa il punto della situazione sulle condizioni fisiche di Patrick Schick. Il ceco dovrà osservare un periodo di stop e poi effettuare un nuovo test per l’idoneità agonistica.

STOP E TEST – Per quanto riguarda le condizioni fisiche di Schick, il supplemento di visite mediche aveva confermato la necessità di uno stop di almeno 30­-40 giorni prima di effettuare un nuovo test per ottenere l’ido­neità. Tempi e dubbi che proba­bilmente hanno convinto i ver­tici della Juventus a dirottare altrove i 30 milioni stanziati per l’operazione Schi­ck.

PROBLEMA NON GRAVE – Tempi e dubbi che invece non sembrano frenare l’Inter, incoraggiata anche dalla con­sulenza fornita lunedì alla Samp dal professor Paolo Zep­pilli, cardiologo responsabile dell’Unità di Medicina dello Sport del Gemelli di Roma. In breve, secondo Zeppilli, il ra­gazzo avrebbe un problema (coperto naturalmente da pri­vacy) non grave e non geneti­co, ma meritevole di attenzione e prudenza: esclusi comunque interventi chirurgici, e niente allarme rosso, dunque Schick verrà restituito al calcio agoni­stico nel giro di un paio di mesi al massimo.

IN CAMPO A OTTOBRE – In Corso Vittorio Emanuele sperano di rimettere in campo l’attaccante per inizio ottobre: l’idoneità potrebbe arrivare nell’ultima settimana di agosto, e da quel momento Schick inizierebbe la sua preparazione personale, dunque un mesetto di lavoro intenso prima di rientrare al cento per cento in gruppo.

 

Facebooktwittergoogle_plusmail