Per Keita summit decisivo ieri a pranzo – CdS

Articolo di
18 luglio 2017, 11:02
Keita

Il “Corriere dello Sport” spiega che la trattativa tra Inter e Lazio per Keita Balde ha avuto una svolta decisiva nella giornata di ieri. Fondamentale il pranzo tra Lotito, il giocatore e il suo agente.

SUMMIT A PRANZO – La trattativa per Keita si è accesa all’improvviso. La svolta decisiva nella giornata di ieri quando il senegalese, già a Milano da domenica, ha pranzato con il suo agente Calenda e la fidanzata prima di inconrare il presidente Lotito, anche lui a Milano perché impegnato nell’assemblea di Serie B in quanto presidente della Salernitana. Nel summit Keita ha ribadito a Lotito la sua intenzione di non rinnovare il contratto con la Lazio. Lotito ha preso atto di questa decisione ma ha imposto a Keita una soluzione diversa da quella della Juventus.

VETO JUVE – L’Inter, in agguato sia con Sabatini che con Ausilio che non andranno in Cina, non ha perso tempo. Lotito ha voluto mettere fuori gioco la Juventus (con la quale Keita avrebbe raggiunto già da tempo un accordo molto importante) anche perché il club bianconero non era disposto a riconoscere alla Lazio più di 10-12 milioni di euro. La forte accelerazione alla trattativa è giunta, quindi, quando Lotito ha imposto a Keita di accettare una soluzione diversa da quella penalizzante della Juve e più conveniente per il club biancoceleste.