Pedullà: “Traghettatore? Inter cosa seria! Se de Boer perde…”

Articolo di
20 ottobre 2016, 00:04
Alfredo Pedullà

Alfredo Pedullà – giornalista ed esperto di mercato – durante la diretta di “Calcio € Mercato” su Sportitalia fa il punto sulla panchina dell’Inter, mostrandosi scettico sulla voce del possibile traghettatore in caso di esonero di de Boer, che rischia molto nelle prossime tre partite

RISCHIO PREVEDIBILE, NO TRAGHETTO – Secondo Alfredo Pedullà bisogna portare ancora pazienza, ma anche i risultati: «Frank de Boer ha le ore contate sulla panchina dell’Inter? Dipende dai risultati: se perde contro il Southampton, a Bergamo contro l’Atalanta e nel turno infrasettimanale contro il Torino… La cosa che non mi fa sorridere è che si parla di un traghettatore per l’Inter: l’Inter è una cosa seria, non serve un traghettatore. L’Inter ha preso de Boer l’8 agosto, sapeva di esporsi a un grande rischio. Cosa si aspettava da lui l’Inter? Fosse arrivato l’8 luglio ci sarebbero state altre aspettative. Il matrimonio con Roberto Mancini era già finito da tempo, già da metà giugno, de Boer andava preso primo. Il traghettatore non può risolvere i problemi dell’Inter».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.