Pedullà: “Tra Inter e Rafinha ballano pochi milioni. Sturridge…”

Articolo di
13 gennaio 2018, 00:06
Pedullà

Alfredo Pedullà – dopo aver smentito la trattativa per Ferreira Carrasco – a “Sportitalia Mercato” su Sportitalia dettaglia tutti gli affari portati avanti dall’Inter nelle ultime ore

LISANDRO LOPEZ – Tre nomi su tutti, ma Alfredo Pedullà non chiude all’ipotesi sorpresa: «Da domenica ogni giorno è buono per l’arrivo di Lisandro Lopez: sarà un prestito leggermente oneroso, ma l’Inter dal Benfica ha ottenuto quello che voleva ottenere, ovvero il prestito con diritto di riscatto. L’Inter sta facendo delle acrobazie incredibili per prendere tre giocatori a costo zero o quasi».

RAFINHA – «Per Rafinha manca ancora l’accordo sul costo: il Barcellona lo valuta 25-26 milioni di euro. Bisogna lavorare no-stop e trovare la quadratura del cerchio: Rafinha vuole lasciare il Barcellona per giocare e rimettersi in discussione. L’Inter non può cambiare formula, ballano 3-5 milioni sul diritto di riscatto. L’Inter ha avuto un ritorno interessante sulle condizioni di Rafinha, poi ovviamente carta canta».

RAMIRES – «Ramires è una storia a parte perché tocca i rapporti con il Jiangsu Suning, che prima deve trovare un sostituto. Questi sono i tre colpi in programma, tutto il resto è contorno. Se arrivasse un’offerta valida, una tra Joao Mario e Marcelo Brozovic potrebbe partire e l’Inter sul mercato agirebbe di conseguenza. Se partisse Eder, servirebbe un attaccante: il Liverpool ha proposto Daniel Sturridge al Napoli, che ha detto no perché aspetta Simone Verdi del Bologna, per l’Inter è nì…».