Pedullà: “Touré all’Inter si farà, ma attenzione a Kovacic”

Articolo di
5 maggio 2015, 09:28
toure

L’Inter è sempre più immersa nel mercato, aspetta le decisioni sul Fair Play Finanziario, ma ha le idee molto chiare su quanto fare. Il noto esperto di mercato, Alfredo Pedullà, aggiorna la situazione in casa nerazzurra, tra priorità e sogni.

DIFESA IN STAND BY – Secondo Alfredo Pedullà, al momento le mosse relative al reparto difensivo sono bloccate perché la valutazione che la Dinamo Kiev ha dato ad Aleksandar Dragovic viene considerata eccessiva, ma se ne riparlerà.

IL SOGNO – I contatti con l’agente di Yaya Touré sono costanti e in qualche modo si troverà una soluzione, perché Mancini sotto quest’aspetto ha fatto un lavoro straordinario. L’inserimento di Mateo Kovacic nella trattativa con il Manchester City è’ una possibilità, non una certezza. Di sicuro verranno valutate tutte le possibili proposte per il croato, che non è incedibile, malgrado le smentite di circostanza.

CAPITOLO DYBALA – L’Inter è sempre più convinta di essere in lizza per Paulo Dybala e di poterla spuntare, considerato che la Juventus potrebbe decidere di fare un investimento per un attaccante più consacrato su scala europea rispetto al talento del Palermo.

CAPITOLO THIAGO MOTTA – Per Thiago Motta c’è il placet di Mancini, ma bisogna fare i conti con il Paris Saint-Germain, sempre molto rigido anche in presenza di un contratto in scadenza tra poco più di un anno. Nei contatti con l’entourage dell’italo-brasiliano si è parlato di disponibilità, e la disponibilità chiaramente c’è, non di cifre. Si aspetta il momento giusto per poter approfondire.