Pedullà: “Medel caccia Ranocchia, Inter senza terzino. Parte…”

Articolo di
3 gennaio 2017, 23:34
Pedullà

Alfredo Pedullà – dopo aver parlato di tre possibili cessioni – a “Speciale calciomercato” su Sportitalia fa un complessivo punto sul mercato dell’Inter: entra Gagliardini, ma a uscire saranno in tanti

GAGLIARDINI IN ENTRATA – Smentisce perfino l’agente Alfredo Pedullà: «Il contratto di Roberto Gagliardini è già arrivato e partito dalla Cina: è tutto fatto tra lui, l’Inter e l’Atalanta, manca solo l’OK definitivo del Suning Group che arriverà a breve. Probabilmente le visite mediche ci saranno dopodomani: sarà un prestito oneroso più basso del previsto con bonus più alti per arrivare a 27 milioni di euro circa. Il centrocampo dell’Inter non prevede altre soluzioni, resta così: niente Lucas Leiva, niente Luiz Gustavo, entrambi bloccati e non presi».

TRATTATIVE IN USCITA – «Assane Gnoukouri non è convinto del Crotone, mentre Jonathan Biabiany è più vicino all’Inter del previsto: al momento non è in programma una sua cessione. Se arrivasse un’offerta da almeno 25 milioni dalla Cina per Ever Banega, l’Inter la prenderebbe in considerazione: è possibile. L’Inter ritiene Gary Medel un difensore centrale aggiunto, per questo Andrea Ranocchia è in uscita: si è fatto sotto il Sassuolo, ma anche lo Swansea».

PROBLEMA TERZINI – «Al momento è difficile che a gennaio arrivi un terzino a causa del Fair Play Finanziario, l’Inter si scatenerà a luglio per l’esterno basso prescelto perché ora potrebbe arrivare solo in prestito e forse Matteo Darmian non glielo daranno. Sulle fasce uscirà solo uno tra Davide Santon e Senna Miangue, l’altro è destinato a restare: il Bordeaux è interessato al classe ’97 belga».