Pedullà: “Mancini lavora a fari spenti su Touré! Il piano B…”

Articolo di
30 maggio 2015, 08:08
Touré Mancini

Non è finita, non può essere finita tra l’Inter e Yaya Touré. Meglio ancora, tra il tecnico Roberto Mancini e il centrocampista ivoriano, che sono in stretto contatto da mesi. Ad aggiornare la situazione ci pensa il noto esperto di mercato Alfredo Pedullà, che parla anche di Geoffrey Kondogbia

NON E’ FINITARoberto Mancini e Yaya Touré si sono promessi di tutto e di più, salvo poi constatare la decisione del centrocampista di defilarsi quando avrebbe dovuto spingere con il suo club per la cessione all’Inter. Perché su una cosa non ci sono dubbi: Yaya al Manchester City si sente stretto, strettissimo. Nei prossimi giorni si studierà una strategia definitiva che possa sbloccare la trattativa, magari senza pubblicizzarla troppo com’è accaduto nelle ultime settimane.

IL PIANO B – Nel frattempo si parla molto di Geoffrey Kondogbia come piano B, che poi non sarebbe tale considerato il valore del centrocampista del Monaco. Che piaccia non ci sono dubbi, non solo all’Inter, ma il costo sembra proibitivo: si parla di 30 milioni a salire. E se il Monaco decidesse di cederlo, ci sarebbe un’asta infinita. Con i soldi si può tutto, ma ce ne vorrebbero tantissimi. In attesa della fine della telenovela Touré.

Facebooktwittergoogle_plusmail