Pedullà: “Mancini ha fatto tutto, ora tocca a Yaya Touré”

Articolo di
21 maggio 2015, 08:23
Touré Mancini

Una media di due telefonate a settimana, almeno negli ultimi tre o quattro mesi. Destinatario Yaya Touré, per un rapporto fraterno, se non da padre e figlio a livello calcistico. Ecco quanto riportato dal noto esperto di mercato, Alfredo Pedullà, sul proprio sito

MANCINI STAKANOVISTARoberto Mancini ha fatto il massimo, di più non avrebbe potuto. Un lavoro intenso e continuo, senza disturbare troppo il Manchester City, potendo comunque contare su rapporti complessivamente eccellenti per tanti motivi. Adesso tocca a Yaya Touré che, è lecito attenderselo, nelle prossime settimane, se non nei prossimi giorni, andrà a forzare con il suo attuale club per arrivare alla soluzione maggiormente gradita.

L’INTER ASPETTA TOURE’ – La soluzione gradita è ovviamente quella di lasciare il City per approdare all’Inter, malgrado almeno un altro paio di opportunità al top che si sono già materializzate. A quel punto il Manchester City dovrebbe chiamare il club di Erick Thohir per aprire un rapido tavolo della trattativa: non a 20 milioni e neanche in prestito oneroso con riscatto obbligato. Ma comunque a una condizione che dia un minimo di soddisfazione a chi legittimamente è proprietario del cartellino.

Facebooktwittergoogle_plusmail