Pedullà: “Inter da 3o posto. De Boer salta? Capello e altri 3-4…”

Articolo di
17 settembre 2016, 00:53
Pedullà

Alfredo Pedullà – dopo aver fatto il punto sulla situazione di de Boer – durante la diretta di “iPed” su Sportitalia approfondisce le idee dell’Inter in caso di addio prematuro del tecnico olandese: più nomi in lista, si punta al terzo posto

INTER DA TERZO POSTO – Altro che squadra di cui vergognarsi, per Alfredo Pedullà quella nerazzurra è una rosa assolutamente competitiva: «Quello dell’Inter è stato un mercato buono, anzi buonissimo considerando tutti i problemi avuti. Ever Banega preso a parametro zero è ottimo, anche Joao Mario lo è, così come Gabriel “Gabigol” Barbosa è un gran prospetto. All’Inter manca un regista e un terzino sinistro: sono assenze pesanti, quindi c’è ancora qualcosa da perfezionare, ma la squadra già ora è almeno da terzo posto. La Juventus è ancora la più forte, benissimo. Il Napoli può confermarsi, benissimo. La Roma anche, ma l’Inter se la può giocare con i giallorossi».

IPOTESI CON DE BOER VIA – «L’organico dell’Inter è importante, dipenderà molto da Frank de Boer. Sostituire de Boer adesso non sarebbe giusto, anzi sarebbe assurdo, ma il tecnico olandese non ha a disposizione tutto il tempo d questo mondo. Ci sono tanti allenatori liberi in giro: de Boer deve dare una risposta domenica contro la Juventus e, chiaramente, se perdesse 3-0 non potrebbe attendersi il tappeto rosso. Fabio Capello è una possibilità perché piace ai cinesi, ma ci sono anche Cesare Prandelli e altre due-tre situazioni possibili in lista. Vediamo come si comporterà l’Inter dopo che de Boer avrà fatto parlare i fatti. Inter-Juventus ha già un esito scontato? No, nulla è scontato. In queste partite non lo è mai».