Pedullà: “G. Jesus difficile, Inter su 2 ali. Se Mancini insiste…”

Articolo di
4 luglio 2016, 23:46
Alfredo Pedullà

Alfredo Pedullà – dopo aver parlato del possibile sacrificio nerazzurro – durante la diretta di “Speciale calciomercato” su Sportitalia dà le ultime sulle mosse dell’Inter: si cercano due ali e un centrocampista di spessore, ma Mancini continua a “scontrarsi” con le idee Suning

CERCASI DUE ESTERNI OFFENSIVI – L’argomento ali è di primaria importanza in casa nerazzurra, Alfredo Pedullà fa il punto della situazione: «Quella per Gabriel Jesus non è un’operazione semplice, c’è troppa concorrenza: difficile arrivi in estate, più possibile a gennaio. L’Inter cerca due esterni offensivi già per l’estate, quindi il brasiliano si autoesclude. Non è arrivata la risposta sperata da Domenico Berardi, che non ha voluto forzare con Eusebio Di Francesco. Il nome di Federico Bernardeschi è da tenere in considerazione, ma la Fiorentina non lo vuole cedere, soprattutto in Italia, quindi diventa difficile per l’Inter».

AFFARI RUSSI, MANCINI PERMETTENDO – «Attenzione all’asse di mercato con lo Zenit San Pietroburgo, che oltre allo scambio tra Jeison Murillo ed Ezequiel Garay può portare in Russia anche Stevan Jovetic, che è un separato in casa, mentre Axel Witsel vuole arrivare in Italia. Se Roberto Mancini insiste su Yaya Touré le opzioni sono due: o il Suning glielo prende oppure gli fa capire che vuole acquistare solo giocatori sotto i trent’anni, proprio come Witsel».